(+39) 06.86.95.6900 info@microcredito.gov.it

Microcredito in “CLAAI Assimprese” per supportare start up e nuove attività

Sottoscritto il protocollo d’intesa con l’ Ente Nazionale Microcredito

 

Il Microcredito a sostegno delle nuove imprese e start up del nostro territorio.

E’ stato sottoscritto il protocollo di collaborazione tra la CLAAI Assimprese Lazio Sud, Associazione di categoria delle imprese artigiane e MPMI, con l ‘Ente Nazionale del Microcredito. A sottoscrivere gli accordi il Presidente dell’ Ente, Mario Baccini, ed il Legale rappresentante della CLAAI Assimprese, Ivan Simeone.

La CLAAI Assimprese, con questo nuovo importante accordo di collaborazione, promuoverà il microcredito sul territorio, come strumento di sostegno alle tante realtà giovanili che vogliono dare vita ad esperienze imprenditorialil, in sinergia con gli Istituti di Credito convenzionati.

“Le associazioni come CLAAI Assimprese sono uno strumento fondamentale sul territorio per diffondere la cultura microfinaziaria e sostenere le attività di microcredito per sviluppare imprese e tessuto produttivo”, ha dichiarato Mario Baccini, presidente ENM in merito all’accordo. 

“Mai come in questo momento di difficoltà e di emergenza economica, continua Ivan Simeone, il microcredito è uno strumento essenziale per dare una prospettiva ai tanti giovani che vogliono “fare impresa”. Con il microcredito si opera in un ambito di finanza etica con progetti di sviluppo imprenditoriale, accompagnati da appositi tutor selezionati e professionali, con interventi economici che raggiungo i 40 mila euro per microcredito imprenditoriale e microcredito rurale, anche supportati da una attività formativa imprenditoriale. Gli interventi economici di microcredito sono rivolti anche per attività d’impresa che sono costituite da non più di 5 anni. Ovviamente a monte vi è una valutazione dell’attività e del progetto imprenditoriale. Possono accedere al microcredito, evidenzia Ivan Simeone, lavoratori autonomi titolari di partita IVA, imprese individuali titolari di partita IVA, Società di persone, società tra professionisti, s.r.l. semplificate e società cooperative, titolari di partita IVA”

 

 Per informazioni e approfondimenti, si può inviare una mail a credito@claai-assimprese.it o contattare il numero 331.8659785.

 

Latina 29 maggio 2020

Webinar : Internazionalizzazione, Partnership Strategiche, e-commerce

Il presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito parteciperà lunedì 25 maggio alle ore 16.30 al webinar internazionale promosso da ITCanarias2030 e CanariasZec Invest e Live per parlare delle opportunità di partnership e internazionalizzazione dele aziende nate con il microcredito.
Per partecipare al webinar scrivere a webinar@itcanarias2030.com

VIDEOCONFERENCE E ACCORDO ENM – MINISTERO DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA NASCE OFFICINA DELL’INNOVAZIONE

A seguito di una video conference tra il Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, e del Presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito, Mario Baccini, si annuncia la creazione di un polo di innovazione per l’impresa innovativa. 

L’Ente Nazionale per il Microcredito si appresta a lanciare Officina dell’Innovazione, un Innovation Hub che avrà lo scopo di supportare lo sviluppo di progetti e startup fortemente innovative operanti in diversi settori, tra cui le costruzioni, il biomedicale, la logistica e merci, l’agroalimentare, il turismo, l’artigianato, il commercio, le attività finanziarie e assicurative.

Tra gli obiettivi primari ci sono anche la strutturazione e il finanziamento degli spin off universitari e il rafforzamento dei processi di trasferimento tecnologico. 

Il progetto sarà presentato nelle prossime settimane in una videoconferenza a cui parteciperanno i rettori delle università italiane e i presidenti dei principali centri di ricerca. La conferenza sarà introdotta dal Ministro dell’Università e della Ricerca Gaetano Manfredi.

Manfredi e Baccini hanno raggiunto un’intesa anche per la realizzazione di programmi congiunti di educazione economica e imprenditoriale.

 “Con l’Officina dell’Innovazione’ – dichiara Gaetano Manfredi, ministro dell’Università e della Ricerca - l’Italia si dota di un nuovo e dinamico strumento di collaborazione tra Università e impresa, nella prospettiva di un maggiore investimento nella c.d. innovazione sociale. Quando la ricerca e l’innovazione si incontrano con le aziende, l’intero sistema-Paese ne trae beneficio poiché la conoscenza è sempre più alla base dello sviluppo, non soltanto economico, ma anche sociale. Ricerca e aziende non possono avere vite parallele, devono anzi parlarsi per convergere verso l’obiettivo comune del benessere dell’intera società. Quanto alle Istituzioni, hanno il compito di favorire tale dialogo, rimuovendo gli ostacoli che Università e imprese possono trovare sul loro cammino. Ora, grazie all’Officina dell’Innovazione, compiamo un ulteriore passo in questa direzione”.

“L’Officina dell’Innovazione costituirà la cinghia di trasmissione tra la cultura universitaria, la conoscenza acquisita attraverso la ricerca e il mondo dell’impresa economica e dell’imprenditoria reale. Il progetto – spiega il presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito, Mario Baccini -  costituisce il primo esercizio di una collaborazione che si sta disegnando tra l’Ente Nazionale per il Microcredito e il Ministero dell’Università e della Ricerca, finalizzato all’espletamento della Terza missione universitaria per la valorizzazione economica della conoscenza. Successivamente vogliamo spostare l’obiettivo anche sulla Terza missione culturale e sociale per immergerci a pieno nella realizzazione di programmi di educazione economica, finanziaria ed imprenditoriale”. 

La collaborazione sarà formalizzata per il tramite di una convenzione quadro che sarà sottoscritta nelle prossime settimane. 

All’incontro  erano presenti per l’Ente Nazionale per il Microcredito Giovanni Nicola Pes, Vice Segretario Generale e per il Ministero dell’Università e della Ricerca Giuseppe Recinto, Consigliere giuridico del Ministro e Raffaele Picaro, Presidente dell’OIV.

Coronavirus: firmato accordo tra Cia e ENM per microcredito agricolo

Obiettivo favorire la liquidità alle imprese e sostenere le famiglie più vulnerabili

Roma, 13 mag - Realizzare programmi di microcredito agricolo e favorire l’utilizzo di tutti gli strumenti propri del microcredito e della microfinanza, per sostenere la liquidità di imprese e famiglie soprattutto in questo momento di emergenza a causa del Coronavirus. È l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato oggi a Roma, in una videoconferenza online, dal presidente di Cia-Agricoltori Italiani Dino Scanavino e dal presidente dell’Ente Nazionale per il Microcredito (ENM) Mario Baccini. Il protocollo, che avrà durata di tre anni, vuole facilitare l’accesso al credito per cittadini e produttori, nonché supportare le esigenze finanziarie delle aziende agricole, ad esempio attraverso l’anticipazione dei fondi Ismea. “Siamo consapevoli di quanto la liquidità per le imprese sia essenziale, ora, per proseguire le attività -hanno dichiarato i presidenti Scanavino e Baccini-. L’accordo è un mezzo per sostenere le aziende in una fase di grande difficoltà, così come le famiglie più esposte”. Tra gli obiettivi dell’intesa tra Cia e ENM, infatti, c’è anche l’inclusione sociale e finanziaria delle persone in condizione di particolare vulnerabilità, attraverso la promozione del microcredito sociale. Quanto, invece, agli interventi dedicati al settore primario, le due organizzazioni si impegnano a promuovere e agevolare, in particolare, le attività di finanziamento alle microimprese agricole tramite lo strumento del microcredito rurale assistito dalla garanzia Ismea; le opportunità di finanziamento di giovani imprenditori tra i 18 e i 29 anni attraverso la messa a disposizione della Garanzia Giovani. Secondo il protocollo d’intesa, Cia ed Ente Nazionale per il Microcredito potranno anche fare attività di analisi e ricerca e studi finalizzati a individuare nuove soluzioni e nuovi prodotti di supporto ai cittadini e alle imprese. In più, per promuovere l’educazione finanziaria e lo sviluppo della cultura imprenditoriale, realizzeranno insieme attività convegnistiche, focus group e attività seminariali; corsi di formazione; di corsi di Master o corsi Executive in materia di microfinanza e finanza d’impatto; iniziative congiuntamente realizzate e sostegno della divulgazione dei propri principi e valori; presentazione di policy papers presso gli organismi istituzionali e non, ai diversi livelli di governance.

Subcategories

L'Ente Nazionale per il Microcredito accoglie in questa sezione materiale selezionato proveniente dal mondo universitario - donde il nome 'academia', termine inglese mutuato dal latino - frutto della ricerca di punta sulla microfinanza. Si tratta principalmente di working paper su temi di attualità quali: la microfinanza 'verde', la microfinanza e le rimesse dei migranti, questioni etiche come la trasparenza e così via. Una selezione di scritti meno recenti ma classici completa la raccolta.

Se interessati a far divulgare qui uno scritto di rilevanza accademica (privo di copyright o con debita autorizzazione), si prega di contattare:

Ente Nazionale per il Microcredito
Presidenza - Sede legale - Via Vittoria Colonna, 1 - 00193 Roma Tel: (+39) 06 45541300

segreteria@microcreditoitalia.org

Recensioni