(+39) 06.86.95.6900 info@microcredito.gov.it

Yes I Start Up: l’evento del 24 Gennaio a Padova presenta le nuove opportunità di fare impresa

UNIONCAMERE, CONFCOMMERCIO E ASCOM NELL’EVENTO ORGANIZZATO DA
ENTE NAZIONALE MICROCREDITO, A CUI PARTECIPERANNO ANCHE MARIO
BACCINI, MARIO POZZA, PATRIZIO BERTIN E L’ASSESSORE ROBERTO MARCATO
L’EVENTO SARÀ TRASMESSO IN DIRETTA SUL CANALE FACEBOOK DI

SELFIEMPLOYMENT

Padova, 19 Gennaio 2022 - Un progetto di rilevanza europea che l’Ente Nazionale
Microcredito (ENM) sta presentando in tutta Italia attraverso incontri locali:
prossima tappa in Veneto, lunedì 24 Gennaio, dalle 10:00 alle 12:00 presso la
Sala Paladin del Comune di Padova che ha dato il suo patrocinio. L’evento si potrà
seguire anche on-line, dalla pagina:


https://www.facebook.com/SELFIEmploymentGaranziaGiovani


Yes I Start Up, progetto supportato dall’Ente Nazionale Microcredito (ENM), è
nato per stimolare e supportare l’autoimprenditorialità di neet (giovani che non
studiano e non lavorano), donne e disoccupati di lunga durata. Si tratta di un
percorso di formazione mirata, che aiuta gli startupper a valutare bontà ed efficacia
della propria idea imprenditoriale, supportandoli nella redazione del business-plan e
favorendo infine l’accesso ai finanziamenti del fondo SELFIEmployment gestito
da Invitalia.
L’evento del 24 gennaio presso il Comune di Padova sarà moderato da Giuseppe
Zerbetto, capo ufficio stampa presso Confcommercio Imprese per l’Italia – Ascom
Padova. Il convegno vedrà l’intervento di un nutrito parterre di ospiti e relatori. Si
alterneranno Mario Baccini, Presidente dell’Ente Nazionale Microcredito; Antonio
Bressa, Assessore alle Attività produttive e al Commercio del Comune di Padova;
Roberto Marcato, Assessore allo Sviluppo economico della Regione Veneto; Mario
Pozza, Presidente di Unioncamere Veneto; Patrizio Bertin, Presidente di
Confcommercio Veneto - Imprese per l’Italia e di Confcommercio Imprese per
l’Italia - Ascom Padova; Federico Barbierato, Sindaco di Abano Terme; Francesco

Verbaro, Coordinatore Scientifico dell’Ente Nazionale Microcredito e Nicola
Patrizi, Coordinatore Intervento Ente Nazionale Microcredito.
Seguiranno gli interventi tecnici per specificare le caratteristiche del progetto Yes I
Start Up, realizzato attraverso una sinergica rete partenariale fra pubblico e
privato, coordinata dall’Ente attraverso i soggetti attuatori sparsi sul territorio. Su
questo e sulle modalità di accesso ai finanziamenti si confronteranno Daniela
Patuzzi, Responsabile Service Unit Occupazione 1 di Invitalia; Giancarlo Proietto,
Responsabile Operativo Ente Nazionale Microcredito; Mario Crepet, Agente
Territoriale del Microcredito in Veneto; Flavia Santia, Membro dello Staff di
Comunicazione dell’Ente, e infine Guido Milan, Docente dei corsi Yes I Start Up. Il
progetto Yes I Start Up è già stato riconosciuto “best practice” da parte
dell’Unione Europea ed è attualmente oggetto di un caso studio da parte dell’OCSE.
L’obiettivo è quello di diffondere e far capire l’utilità di un progetto che, dal
momento dell’avvio a metà 2018, ha già interessato oltre 3.500 fra neet, donne e
disoccupati di lunga durata, sortendo risultati estremamente incoraggianti. I corsi
gratuiti di Yes I Start Up, della durata di 80 ore suddivise in 18 giornate da 5 ore
che si realizzano in meno di 35 giorni, sono finalizzati all’ottenimento di un
finanziamento a tasso zero e senza garanzie reali fino a 50.000 euro, dal Fondo
SELFIEmployment di Invitalia. Qualche numero: per la prima fase sperimentale
del triennio 2018-2020, dedicata ai soli neet, il 60% degli iscritti ha completato il
percorso, arrivando a formulare la richiesta di contributo, e il 40% è stato
effettivamente finanziato. Dati incoraggianti, specie considerato il difficile contesto
socio-economico che l’insorgere della pandemia da Sars-Cov-2 ha determinato.
Maggiori informazioni sul progetto Yes I Start Up, nato sotto la regia e il
coordinamento di ANPAL, nonché sulla linea di finanziamento SELFIEmployment
sono reperibili consultando i seguenti siti.

Yes I Start Up è anche l’unico progetto pubblico governato in modalità
totalmente on-line, attraverso una piattaforma sulla quale sono incanalate sia
l’attività formativa sia quella gestionale.
Soprattutto – e soprattutto in questo periodo – è un progetto che stimola
l’entusiasmo di quanti hanno voglia di mettersi o rimettersi in gioco, coltivando e
facendo crescere il sogno di diventare imprenditore, sino a farlo divenire realtà.

SIMPIL : presentato presso la prefettura di Roma lo sportello per l’autoimpresa dei migranti

"S.I.M.P.I.L. - Sportelli Informativi Microcredito e Percorsi Imprenditoriali per la Legalità", è un progetto finanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014 - 2020 che ha l’obiettivo di sostenere gli aspetti del fenomeno migratorio a livello europeo.

Il progetto SIMPIL si pone come obiettivo, il rafforzamento del ruolo della Prefettura di Roma come soggetto promotore di interventi a sostegno dell’inclusione sociale e finanziaria dei migranti che con questo progetto vengono guidati in un percorso virtuale sostenuto dall’Ente Nazionale per il microcredito per contribuire a sviluppare quel tessuto economico e sociale del Paese che fa riferimento ai migranti regolari in Italia.

Presso il nuovo sportello territoriale per il microcredito, gli operatori della Prefettura saranno in grado di profilare i cittadini stranieri e garantire servizi informativi e di orientamento verso gli strumenti per l’autoimpiego e sapranno indirizzare gli utenti sui servizi a supporto dell’autoimprenditorialità.

Inoltre, con l’attivazione dello sportello digitale, tutti gli utenti potranno profilarsi ed accedere ai percorsi in via totalmente telematica, grazie ad una piattaforma per la formazione a distanza e l’accompagnamento appositamente predisposta per il progetto SIMPLI implementato dalla prefettura di Roma.

Questo modello sperimentale, sviluppato dalle expertise della Prefettura di Roma e dell’Ente Nazionale per il Microcredito, potrà essere implementato efficacemente su tutto il territorio nazionale, con un coordinamento stabile tra le amministrazioni coinvolte, per assicurare e garantire l’integrazione socio - economica dei migranti, in piena coerenza con gli obiettivi del programma FAMI.

Lo sportello è stato presentato stamane, il 1 dicembre 2021, presso la prefettura di Roma alla presenza del prefetto, Matteo Piantedosi, del vice prefetto vicario, Raffaela Moscarella, del coordinatore della IV area, Tutela dei Diritti Civili, Cittadinanza e Immigrazione, viceprefetto, Velia De Bono, e del presidente ENM, Mario Baccini, del Segretario Generale ENM, Riccardo Graziano e del vicesegretario, Giovanni Nicola Pes.

Il Prefetto Matteo Piantedosi ha espresso grande apprezzamento per il progetto “i cui risultati attesi comporteranno notevoli benefici sia con riguardo ai processi di integrazione dei cittadini stranieri regolarmente soggiornanti sull’area metropolitana di Roma, che - più in generale - come buone pratiche da replicare su tutto il territorio nazionale”.

“Questo progetto, condiviso con la Prefettura di Roma per l’apertura dello sportello informativo, trova la sua necessità per sostenere i fenomeni migratori e governali offrendo tutti gli elementi che ci sono oggi a disposizione nel nostro Paese. In questo caso lo Stato tramite la Prefettura sancisce il primato della presenza pubblica su fenomeni e su temi sensibili come questo. Auspico che il progetto SIMPIL possa essere diffuso su tutto il territorio nazionale con il coinvolgimento di altre amministrazioni affinché diventi una best practices europea e fiore all’occhiello per il nostro Paese”, lo afferma Mario Baccini presidente ENM.

INVITO STAMPA “I dati sul microcredito di Roma Capitale"

Martedì 22 giugno 2021, ore 10.00
Campidoglio, Sala della Protomoteca
 
La Sindaca di Roma Virginia Raggi e il Presidente dell’Ente Nazionale del Microcredito Mario Baccini presentano “I dati sul microcredito di Roma Capitale”
 
Sarà possibile accreditarsi entro le ore 17 del 21 giugno 2021 all'indirizzo: accrediti@comune.roma.it
 
Sarà possibile seguire l'incontro in streaming al seguente indirizzo: https://www.youtube.com/channel/UCg3hNs54Hsi7Dgt1JGXyVHA?guided_help_flow=5
 
Si ricorda a tutti i partecipanti di attenersi a quanto disposto dalla vigente normativa contenente misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del Coronavirus, e di indossare mascherine chirurgiche o Ffp2.

INAUGURAZIONE MOSTRA STORIE DI MICROCREDITO DI ROMA CAPITALE

INAUGURAZIONE MOSTRA STORIE DI MICROCREDITO DI ROMA CAPITALE

Venerdì 23 luglio 2021, ore 18.00
Piazza del Campidoglio

La Sindaca di Roma Virginia Raggi e il Presidente dell’Ente Nazionale del Microcredito Mario Baccini presentano

“Storie di microcredito di Roma Capitale”, la mostra interattiva che racconta le storie di cittadini e imprese che hanno utilizzato il microcredito per far fronte alle difficoltà economiche causate dall’emergenza Covid-19

Saranno presenti alcuni dei beneficiari

 

MICROCREDITO: FIRMA PROTOCOLLO DI INTESA ENM-RITMI

L’Ente Nazionale per il Microcredito nella persona del suo Presidente, Mario Baccini, E RITMI (Rete Italiana Microfinanza e di Inclusione Finanziaria), nella persona del suo presidente, Giampietro Pizzo, hanno siglato un protocollo di intesa per sostenere le attività di microfinanza in Italia.

Le due istituzioni con questa sigla concordano nel ritenere di comune interesse sia il supporto ad attività imprenditoriali che siano sostenibili da un punto di vista sociale, ambientale ed economico, che l’aiuto a persone in condizioni di vulnerabilità, povertà ed esclusione finanziaria e sociale; ritengono che il microcredito e la microfinanza siano fra gli strumenti più efficaci per dare sostegno alle attività sopracitate; ed infine stabiliscono di collaborare sulla base delle specifiche competenze e conformemente alle proprie attribuzioni istituzionali.

Il Protocollo ha per oggetto la promozione dell’educazione finanziaria, la cultura d’impresa e l’inclusione sociale e finanziaria dei soggetti più vulnerabili della società. In particolare, si considerano prioritarie le seguenti azioni: la promozione delle opportunità di sostegno economico e di tutoring a microimprese e professionisti rientranti nei parametri individuati dall’art. 111 TUB; lo sviluppo delle opportunità di finanziamento di giovani imprenditori tra i 18 e i 29 anni attraverso la messa a disposizione della Garanzia Giovani; l’implementazione del microcredito sociale a sostegno di persone fisiche e famiglie in condizione di particolare vulnerabilità. Prioritaria sarà, dunque, la diffusione dell’Educazione finanziaria e lo sviluppo della cultura imprenditoriale, nel quadro dei principi di solidarietà ed eticità delle attività intraprese. Seguiranno quindi una attività congiunta di progettazione, studio, ricerca e ingegnerizzazione di nuove soluzioni, per l’implementazione delle attività che sosterranno con il necessario supporto istituzionale e tecnico l’operato delle istituzioni specializzate in microcredito sia in termini di finanziamento che in termini di servizi ausiliari non finanziari.

“Attraverso il microcredito e l’azione dell’Ente Nazionale nella promozione di molti strumenti d’impresa – ha dichiarato il presidente ENM Mario Baccini - in accordo con una visione di rilancio economico sostenuta da Ritmi e dal presidente Pizzo, vogliamo sviluppare nuovi percorsi per la realizzazione di attività comuni volte alla soddisfazione dei bisogni dei cittadini in un’ottica di economia sociale e di mercato per il rilancio economico del Paese”. “

Le difficoltà economiche e sociali che attraversano molte microimprese e molte persone – dichiara il presidente di RITMI, Giampietro Pizzo - richiedono, oggi più che mai, uno sforzo coordinato da parte di tutte le organizzazioni e istituzioni che operano nella lotta alla povertà e all’esclusione sociale e finanziaria. Con questo spirito, la firma di questo protocollo di accordo tra l’Ente Nazionale del Microcredito e la Rete Italiana di Microfinanza, intende rendere più forti, più prossimi e più efficaci gli strumenti di erogazione del microcredito e i servizi di sostegno ai progetti di lavoro e di vita delle persone e delle microimprese. Uno sforzo congiunto che, ne siamo certi, darà frutti importanti per l’intero Paese.”

ENM 002

ENM 001

Subcategories

L'Ente Nazionale per il Microcredito accoglie in questa sezione materiale selezionato proveniente dal mondo universitario - donde il nome 'academia', termine inglese mutuato dal latino - frutto della ricerca di punta sulla microfinanza. Si tratta principalmente di working paper su temi di attualità quali: la microfinanza 'verde', la microfinanza e le rimesse dei migranti, questioni etiche come la trasparenza e così via. Una selezione di scritti meno recenti ma classici completa la raccolta.

Se interessati a far divulgare qui uno scritto di rilevanza accademica (privo di copyright o con debita autorizzazione), si prega di contattare:

Ente Nazionale per il Microcredito
Presidenza - Sede legale - Via Vittoria Colonna, 1 - 00193 Roma Tel: (+39) 06 45541300

segreteria@microcreditoitalia.org

Recensioni