(+39) 06.86.95.6900 info@microcredito.gov.it

MICROCREDITO, ACCORDO TRA ENM E BPER: 75 MLN DI EURO PER NUOVE IMPRESE

L'Ente Nazionale per il Microcredito (ENM) e il Gruppo BPER Banca hanno siglato nei giorni scorsi un accordo che consentirà di mettere a disposizione di cittadini e piccole aziende un plafond di 75 milioni di euro. Tale importo consentirà il finanziamento di oltre 3400 iniziative di microcredito imprenditoriale attraverso l’opera dell’Ente Nazionale per il Microcredito, che garantirà l’accesso al Fondo di Garanzia PMI (sezione Microcredito) e una corretta erogazione dei servizi accessori.

Sulla base del monitoraggio effettuato dall'ENM, per cui ogni beneficiario sviluppa un quoziente occupazionale di 2,43 unità lavorative, si prevede che nell'arco di due anni si genereranno circa 8.286 nuovi posti di lavoro. Il programma di ENM e del Gruppo BPER Banca per il microcredito sarà a breve operativo in tutte le filiali BPER Banca in Emilia Romagna, per essere poi esteso all’intero territorio nazionale attraverso le banche del Gruppo. "Come Istituzione pubblica – spiega il Presidente di ENM Mario Baccini – il nostro scopo è diffondere la cultura del microcredito quale strumento di microfinanza attivo per l’inclusione sociale e finanziaria.

A tale fine abbiamo creato un modello che va sotto il nome di ‘via italiana al microcredito’, fondato sulla erogazione dei servizi complementari che caratterizzano l'attività di microcredito e possono garantire non solo lo startup d’impresa ma anche la sua sopravvivenza nel tempo. L’Ente – aggiunge Baccini – sopperisce grazie a un contatto diretto con il cittadino alla carenza di strutture idonee ad erogare i servizi aggiuntivi. Così vengono abbattuti costi che altrimenti le banche non potrebbero sostenere. Di questo beneficia il cittadino, che così accede gratuitamente a un servizio di qualità certificato".

Il Vice Presidente di BPER Banca Luigi Odorici dichiara: "Il Gruppo BPER Banca è da sempre attivo sui territori di riferimento ed è impegnato ad ascoltare i bisogni dei singoli, delle famiglie, delle imprese e dell'intera comunità. In questo ambito si inquadra la convenzione con l'Ente Nazionale per il Microcredito, che rappresenta una ulteriore modalità di supporto nell'erogazione del credito alle micro imprese che in Italia rappresentano la larga maggioranza delle unità produttive. L'accordo è sostanzialmente indirizzato alle attività ausiliarie di tutoraggio che possono essere particolarmente importanti per le piccole aziende nella fase di start up, di sviluppo e di consolidamento. In questo modo il Gruppo BPER Banca rafforza gli strumenti di dialogo e di supporto con la propria clientela al fine di contribuire concretamente allo sviluppo delle realtà locali". 

Un modello per il Microcredito | Venerdì 15 luglio 2015

microcredito web

Liquidità Prestito medio 18.000 euro Arriva il microcredito

Aiuti per mediatori e conciliatori
Arriva il micro credito per gli avvocati in difficoltà.
Grazie ad un accordo tra l’Osservatorio sull’uso dei sistemi Adr (Ente di ricerca per l’innovazione giuridica e sociale) e l’Ente nazionale per il microcredito. L’intesa è volta a dare ossigeno ad una generazione di professionisti forensi non bancabili, che fa sempre più fatica ad arrivare a fine mese e ad accedere al credito, visto che non hanno le garanzie richieste. Potranno accedere ai micro finanziamenti
gli avvocati specializzati nei sistemi alternativi di risoluzione delle controversie, detti anche Adr (dall’acronimo inglese
di Alternative Dispute Resolution) quali mediazione, negoziazione e arbitrato.

Scarica l'articolo formato pdf [Corriere Economia 04/07/2016]

MICROCREDITO: accordo ENM- BPL si aggiungono 30MLN al fondo per creare altre imprese

L'Ente Nazionale per il Microcredito e la Banca Popolare del Lazio sigleranno martedì 5 luglio 2016 alle ore 15.30 presso la sede della Banca di Velletri,  in via Martiri Fosse Ardeatine, un accordo che consentirà di mettere a disposizione dei cittadini un plafond di circa 30 mln di euro.

Tale importo garantirà il finanziamento di oltre 1500 iniziative di microcredito imprenditoriale attraverso l’opera dell’Ente Nazionale per il Microcredito che garantirà l’accesso al Fondo di Garanzia P.M.I. attraverso una corretta erogazione dei servizi accessori obbligatori al microcredito. Sulla base del monitoraggio effettuato dall'ENM per cui ogni beneficiario sviluppa un quoziente occupazionale di 2,43 unità lavorative, si prevede che nell'arco di due anni si genereranno circa 3645 nuovi posti di lavoro.

“Abbiamo condiviso con slancio il programma ENM per il microcredito alle nuove imprese, sottolinea il Presidente della Banca Renato Mastrostefano,  questo servizio sarà disponibile per la clientela nelle nostre 59 Filiali presenti nelle province di Roma,  Latina, Frosinone e Viterbo”.

"L’erogazione dei servizi complementari, che caratterizza l'attività di microcredito, è la vera intuizione tracciata dalla 'via italiana al microcredito' promossa dal nostro Ente e dalle Istituzioni pubbliche a garanzia delle risorse e della finalizzazione ottimale delle progettualità senza default.  - Spiega il presidente dell'ENM Mario Baccini, che aggiunge - l’Ente per dare ulteriore impulso a questo tipo di attività ha finalizzato questo accordo con BPLazio ".

“Il modello che l’ENM ha deciso di “certificare” e rendere modulare replicandolo su tutto il territorio nazionale, è attivo oggi grazie all’intervento di BPLazio. A questo proposito stiamo selezionando partner finanziari in tutta Italia. Per accedere al microcredito ci si può rivolgere direttamente all’ENM alla linea dedicata 0645541311 o via mail oppure ad uno qualsiasi degli sportelli BPL”

Russia: Microcredito accordo Kapital-Ente Nazionale Microcredito

Fondo di microcredito per svilluppo microfinanza capacity building e modello italiano 
 

E' stato siglato un accordo per 500mila euro per la prima capitalizzazione del fondo di garanzia più un fondo di sviluppo per il microcredito e la microfinanza in Russia. L'accordo è stato siglato presso il padiglione "Italia in Russia" al Forum economico internazionale di San Pietroburgo (Spief), un accordo per la creazione di un fondo di garanzia per giovani imprenditori russi (startup) tra L'Ente Nazionale per il microcredito rappresentato dal presidente Mario Baccini, e Elizaveta Karpilovskaya, Direttore Generale di Gorod Deneg, società russa di proprietà di Mikro Kapital (General Invest SpA). L'accordo è stato siglato alla presenza dell'ambasciatore italiano in Russia Cesare Maria Ragaglini e delle autorità Russe.

 

"Questa firma - ha dichiarato il presidente ENM Mario Baccini -  sancisce la qualità e il primato del modello italiano per la microfinanza e il microcredito che fa scuola anche al di fuori dei confini nazionali. L'Ente si occuperà non solo di un trasferimento di competenze tecniche e capacity building per quel che concerne il modello italiano sviluppato e testato dall'Ente, ma anche affiancherà le strutture pubbliche per una sviluppo legislativo nel settore"

IMG 9614

 

Microcredito accordo Kapital-Ente Nazionale Microcredito

Subcategories

L'Ente Nazionale per il Microcredito accoglie in questa sezione materiale selezionato proveniente dal mondo universitario - donde il nome 'academia', termine inglese mutuato dal latino - frutto della ricerca di punta sulla microfinanza. Si tratta principalmente di working paper su temi di attualità quali: la microfinanza 'verde', la microfinanza e le rimesse dei migranti, questioni etiche come la trasparenza e così via. Una selezione di scritti meno recenti ma classici completa la raccolta.

Se interessati a far divulgare qui uno scritto di rilevanza accademica (privo di copyright o con debita autorizzazione), si prega di contattare:

Ente Nazionale per il Microcredito
Presidenza - Sede legale - Via Vittoria Colonna, 1 - 00193 Roma Tel: (+39) 06 45541300

segreteria@microcreditoitalia.org

Recensioni