(+39) 06.86.95.6900 info@microcredito.gov.it

SCHEDA INFORMATIVA

Nome dell'istituzione

Istituto Italo-Latino Americano (IILA)

Missione

L'IILA è un Organismo internazionale con sede in Roma. Ne fanno parte l'Italia e le venti Repubbliche dell'America Latina (Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay e Repubblica Bolivariana del Venezuela) ai sensi della Convenzione Internazionale firmata il 1° giugno 1966 ed entrata in vigore in seguito alla ratifica degli Stati membri l'11 dicembre 1966. L’IILA è Osservatore Permanente presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e per lo svolgimento delle sue attività l’IILA collabora con organismi intergovernativi, istituzioni ed enti specializzati che si occupano dell’America Latina: Commissione Europea, Unesco, Banca Interamericana di Sviluppo, Organizzazione degli Stati Americani, Associazione Latino-Americana di Integrazione, Unione Latina, Sistema Economico Latinoamericano, Segreteria Generale Iberoamericana, etc 
Gli scopi dell'IILA, come precisato nella art.1 della Convenzione, sono i seguenti:

  • sviluppare e coordinare la ricerca e la documentazione sui problemi, le realizzazioni e le prospettive dei Paesi membri nel campo culturale, scientifico, economico, tecnico e sociale.
  • diffondere nei Paesi membri i risultati di detta ricerca e la documentazione relativa.
  • individuare anche alla luce di tali risultati, le possibilità concrete di scambio, assistenza reciproca e azione comune o concertata nei settori sopra menzionati.

In conformità della finalità istituzionali, IILA opera al servizio della collaborazione fra l’Italia e l’America Latina mediante molteplici attività e iniziative: - Approfondimento dei temi di maggior interesse ed attualità nel contesto delle relazioni dell'America Latina con l'Italia e con l'Unione Europea; - progetti, sostenuti dal Ministero degli Affari Esteri, nel settore della cooperazione allo sviluppo che interessano i Paesi membri; - promozione e intensificazione della collaborazione economica, sociale, scientifica, tecnologica e culturale fra l’Italia e l’America Latina; - manifestazioni per promuovere la conoscenza dell'America Latina in Italia; - promozione di Incontri Internazionali sia tematici che multidisciplinari, quali le Conferenze Nazionali biennali Italia-America Latina; - informazione sull'America Latina grazie alle pubblicazioni ed attività del Centro Studi e Documentazione ed al rilevante patrimonio librario della Biblioteca. L’IILA è Osservatore Permanente presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e per lo svolgimento delle sue attività l’IILA collabora con organismi intergovernativi, istituzioni ed enti specializzati che si occupano dell’America Latina: Commissione Europea, Unesco, Banca Interamericana di Sviluppo, Organizzazione degli Stati Americani, Associazione Latino-Americana di Integrazione, Unione Latina, Sistema Economico Latinoamericano, Segreteria Generale Iberoamericana, Sistema di Integrazione Economica Centro Americana, etc.

Attività a sostegno degli immigrati 

Tavola Rotonda “Rimesse e sviluppo nei Paesi dell’America Latina: dal G8 de L’Aquila ad oggi” (IILA, 7 aprile 2011) 
Tavola Rotonda svoltasi all’IILA in vista della V Conferenza Nazionale Italia - America Latina e Caraibi, che sarà organizzata a Roma il 5 e il 6 ottobre 2011 dal Ministero degli Affari Esteri in collaborazione con l’IILA e gli altri Enti ed Istituzioni che compongono il Comitato Consultivo per le Conferenze Nazionali. Il tema della riduzione del costo di trasferimento delle rimesse dei migranti è considerato una grande opportunità per l’importanza che riveste per la crescita economica e lo sviluppo dei Paesi destinatari. Tale obiettivo, grazie anche allo straordinario impegno profuso dall’Italia, è stato adottato dal G8 de L’Aquila, nel luglio 2009 e, successivamente al G20 di Seoul, nel novembre 2010. La Tavola Rotonda, incentrata su questo tema di particolare interesse per l’Italia e per i partners latinoamericani, si colloca nel “percorso preparatorio” per la V Conferenza Nazionale. All’evento, aperto dagli Ambasciatori Giandomenico Magliano, Direttore Generale per la Mondializzazione e le Questioni Globali, presso il Ministero degli Affari Esteri e Giorgio Malfatti di Monte Tretto, Segretario Generale dell’IILA, sono intervenuti tra gli altri l’Ambasciatore del Messico in Italia, S.E. Jorge Chen Charpentier e l’Ambasciatore dell’Ecuador in Italia, S.E. Carlos Vallejo López. Hanno altresì partecipato esponenti della Banca d’Italia, di Poste Italiane, dell’Associazione Bancaria Italiana, così come il Rappresentante in Italia della Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, José Miguel Oropeza, il Direttore Esecutivo del CeSPI, Andrea Stocchiero e rappresentanti della Comunità di Sant’Egidio, della CARITAS Italiana e dei Money Transfer Operators

“Primer Laboratorio sobre Movilidad Humana” (IILA; 23 maggio 20119.
Attività realizzata in collaborazione con l’Ambasciata dell’Ecuador in Italia che si colloca nel “percorso preparatorio” per la V Conferenza Nazionale Italia - America Latina e Caraibi. 
Incontro finalizzato a identificare i temi prioritari per l’immigrazione ecuadoriana in Italia nonché le sue prospettive di integrazione o rimpatrio, e che potrebbe servire da modello per iniziative analoghe con altre Ambasciate Latino-Americane e le rispettive collettività.

Sito web

www.iila.org

Referente e contatti

Dott.ssa Liz Coronel 
Segretario Socio-Economico
Tel. 06 68492.204
l.coronel@iila.org 
s.socioeconomica@iila.org

Dott.ssa Naomi Costantini 
Segreteria Socio-Economica
Tel. 06 68492.226
n.costantini@iila.org 
s.socioeconomica@iila.org

Fax. 06 6872834

A.MI.CI - Accesso al Microcredito per i Cittadini Immigrati